Non perderti i prossimi post

Se hai trovato degli spunti per vendere più vino, perché non ti iscrivi alla newsletter? Verrai avvisato ogni volta che sul sito verranno pubblicati nuovi contenuti.
Il tuo indirizzo email
I tuoi dati NON verranno mai usati a scopi commerciali.

Benefici per l’azienda

Oltre a generare ricavi, che arrivano a costituire fino al 20% del segmento della vendita diretta, il club è un ottimo strumento di brand building.

Benefici economici del wine club

Gli wine club che assumo la forma di continuity program offrono evidenti benefici economici e finanziari, consentendo di:

  • „„ realizzare ricavi con prezzi di vendita al dettaglio e quindi con una marginalità elevata;
  • trasformare le transazioni una tantum della vendita diretta in transazioni multiple (costa meno vendere ad un cliente che acquisirne uno nuovo);
  • elaborare previsioni di vendita e pianificare il relativo cash-flow.
Ricavi medi annuali per membro del wine club
Ricavi del wine club
0
$
nella Napa Valley
0
$
in media negli Stati Uniti
0
$
nel Michigan

Fonte: Silicon Valley Bank, 2015

Il wine club può essere molto redditizio. Negli Stati Uniti si va da un ricavo medio annuale di 285$ nello Stato del Michigan, per arrivare a a 1023$ nella Napa Valley, con una media nazionale di 637$ per membro. Moltiplicando questi valori per i rispettivi mesi di permanenza media nel club, se ne deduce che il ricavo medio totale va dai 498$ del Michigan ai 2258$ nella Napa Valley, con una media nazionale di 1491$ per membro.

Ricavi medi totali per membro del wine club
Ricavi del wine club
0
$
nella Napa Valley
0
$
in media negli Stati Uniti
0
$
nel Michigan

Fonte: Silicon Valley Bank, 2015

Brand management

Oltre a costituire una consistente fonte di reddito, il wine club può rivelarsi un efficace strumento di brand building e brand management.

Il club rappresenta infatti un’ottima opportunità per mantenere un filo diretto con le persone che amano i vini dell’azienda ed hanno per questo più probabilità di divenire ambasciatori del brand.

Il wine club consente di:

  • fidelizzare gli iscritti facendoli sentire parte di una cerchia ristretta;
  • far arrivare il proprio messaggio in maniera diretta ai consumatori;
  • creare un panel di consumatori e misurare la loro risposta alle iniziative di marketing dell’azienda;
  • generare passaparola ed eventualmente migliorare la reputazione online.

Tieniti aggiornato

Se hai trovato degli spunti per vendere più vino, perché non ti iscrivi alla newsletter? Verrai avvisato ogni volta che sul sito verranno pubblicati nuovi contenuti.
Il tuo indirizzo email